Volture, subentri, attivazioni… l’efficienza energetica passa anche da qui

Volture, subentri, attivazioni… l’efficienza energetica passa anche da qui

Le pratiche inerenti le utenze elettriche e combustibile di un punto vendita o di un sito sembrano tutte facili e uguali, ma ciascuna richiede interlocutori diversi, prassi diverse e non sempre è facile e scontato chiuderle con successo in tempi brevi. È necessario, quindi, sapere a chi rivolgersi, che documentazione preparare e soprattutto saper agire con competenza per fronteggiare le diverse richieste che possono via via insorgere.

 

Iniziamo facendo un po’ di chiarezza nella nomenclatura: sembra cosa banale, ma è facile fare confusione, attivare pratiche sbagliate con perdita di tempo e spesso anche di denaro:

  • Voltura: modifica intestazione contratto energia elettrica, a parità di fornitore, senza interruzione dell’erogazione di corrente;
  • Subentro: richiesta di attivazione di una fornitura energia elettrica disattivata;
  • Switch: passaggio a parità di ragione sociale da un fornitore ad un altro;
  • Prima attivazione: nel caso in cui non ci sia un contatore o non sia mai stato attivato, si richiede l’attivazione della fornitura;
  • Disattivazione: chiusura del contatore e dell’erogazione di energia elettrica e contestuale cessazione dal contratto di fornitura.

 

Non sembra, ma la complessità nella gestione della pratica è elevata e gli errori sono dietro l’angolo.

Vi raccontiamo cosa è avvenuto con uno dei nostri clienti che ci aveva richiesto una semplice pratica di voltura di un’utenza per l’apertura di un negozio. Solo dopo le opportune verifiche si sono accorti che il contatore aveva una potenza per uso domestico e quindi non sufficiente per alimentare il punto vendita.

La sola voltura non era più adeguata, ma si è resa necessaria la richiesta di aumento di potenza al fornitore e il passaggio da contatore monofasico a trifasico. Per quest’ultima pratica è prevista la sostituzione del contatore che richiede dei tempi tecnici dettati dal Distributore, che vanno rispettati, molto più lunghi di una semplice voltura.

In questo caso specifico, le tempistiche del Cliente per aprire il negozio erano piuttosto strette, ma grazie alla nostra rete di relazioni, alla nostra capacità di attivarci con celerità nelle fasi della pratica siamo riusciti comunque a fare aprire il punto vendita al nostro cliente nei tempi previsti.

Immaginate quando queste problematiche sono estese a più punti vendita di una insegna e non a uno solo!

Quali sono i vantaggi, quindi, ad affidarsi a CO2save anche per pratiche che all’apparenza sembrano semplici e veloci?  Con il nostro servizio, il Cliente:

  • interagisce con un unico interlocutore;
  • accorcia i tempi di richiesta della pratica;
  • può concentrare le proprie energie sull’apertura del negozio e sulle attività “core” dell’azienda;
  • si tutela da eventuali errori che potrebbero portare a costi non previsti e a perdite di tempo;
  • può contare sulla nostra una fitta rete di relazioni che permette di districarsi nella burocrazia con tempestività attivando i giusti interlocutori;
  • può attingere all’anagrafica delle proprie utenze sempre aggiornata;
  • riceve supporto per il proprio ufficio tecnico nella pianificazione delle aperture.

 

Perché in CO2save l’efficienza energetica passa anche da qui!

 

 

Share This