Osservatorio Cresme: boom delle tecnologie per il risparmio energetico

Osservatorio Cresme: boom delle tecnologie per il risparmio energetico

Grazie alle tecnologie con alto contenuto di innovazione e al boom del settore del risparmio energetico, il mercato dell’edilizia registra un andamento positivo, dopo la sofferenza registrata negli ultimi anni. E’ quanto emerge dall’indagine condotta dall’Osservatorio CRESEM (Centro Ricerche Economiche Sociali di Mercato), elaborata con ANIE (Federazione Nazionale delle Imprese Elettrotecniche ed elettroniche) e ANIMA (Federazione Nazionale dell’Industria Meccanica).

Secondo questa ricerca, sono tre gli ambiti che, nello specifico, hanno permesso questa inversione di tendenza e riguardano le nuove tecnologie e i nuovi prodotti rivolti al mercato edilizio per la sicurezza, il risparmio energetico e il benessere. In generale la crescita riguarda le tecnologie con più alto contenuto di innovazione.

Risparmio energetico
Il settore del risparmio energetico registra una crescita costante ormai da sei anni: secondo la ricerca dell’Osservatorio CRESME, tra il 2008 e il 2014, il settore dell’illuminazione e dei Led è cresciuto del 577%, quello del fotovoltaico del 55%, la domotica del 34% e la produzione di pompe di calore in gruppi refrigeratori + 20%.

Tecnologie elettroniche ed elettrotecniche
Questa tipologia di tecnologie rappresenta il cuore dell’innovazione futura per i sistemi edilizi e costruttivi, legati all’abitare e al vivere urbano: nei prossimi 20 anni, infatti, ci sarà una vera rivoluzione nel mondo degli impianti grazie all’applicazione di tecnologie elettroniche e meccaniche negli edifici residenziali e non. Tutto questo porterà ad un cambiamento radicale nelle abitudini e nei modi di vivere e di lavorare delle persone, che vivono l’edificio non più come un involucro ma come un sistema vivo, dove le diverse funzioni degli impianti si integrano per fornire condizioni di benessere. Il trend di crescita di questo settore prevede un aumento del 47,7%, con possibilità ulteriori margini di miglioramento nel caso in cui si semplificassero le procedure burocratiche attuali.

Tecnologie meccaniche
La tecnologia meccanica registra un andamento positivo soprattutto nelle esportazioni, dove la percentuale aumenta del 14%, mentre il mercato interno nazionale cala dell’8% nel periodo 2009-2014. Anche le macchine per il trattamento delle acque primarie registra un segno positivo sia per il mercato italiano (+14%) che estero (+29%). Ma non solo: anche gli impianti di climatizzazione, gli infissi motorizzati e gli impianti termici sono in netto rialzo, testimoniando l’accoglienza favorevole della qualità e dell’innovazione dei prodotti italiani in Europa e nel mondo. Sono sicuramente, invece, un buono spunto di riflessione i dati negativi interni, probabilmente legati alle prescrizioni normative o ad altri fattori che rallentano l’innovazione anche nei processi.

 

In conclusione, l’’edificio è un oggetto sempre più complesso al cui interno si integrano diverse tecnologie che comunicano tra loro e con lo spazio in cui sono inserite. Secondo le statistiche, gli edifici consumano oltre il 40% di tutta l’energia elettrica prodotta: con la nostra competenza di System Integrator TREND siamo in grado di progettare, monitorare e soprattutto condurre in maniera esperta gli edifici, gli impianti e assicurare risparmi e benefici.

 

Share This