Stampa

Sistemi aperti: dell’esistente non si butta via niente!

Scritto da Nicola Di Ruvo - Ufficio Tecnico.

Avete intenzione di dotare il vostro Energy Manager di un potente sistema di monitoraggio dei consumi energetici?

Oppure non volete fare un torto al progettista dei quadri elettrici o al vostro portafogli, mandando in pensione anticipata gli analizzatori di rete già installati?

O, infine, avete un sistema supertecnologico ma un Energy Manager superoccupato e vi occorre supporto per eseguire l’analisi dei consumi?

In tutti questi casi affidatevi a Energia&Progetti!

Un nostro elemento distintivo, infatti, è lavorare sui sistemi esistenti, con un approccio volto ad integrarli solo con lo stretto necessario. Crediamo così tanto in questa modalità operativa che l’abbiamo tradotta in un nostro motto: “Tutto quello che serve, nulla di più”!


Generalmente proponiamo un sistema di misurazione completo, con fornitura di tutte le parti hardware e software, ed un innovativo servizio di Energy Monitoring. A volte però i nostri clienti hanno già un sistema di monitoraggio parzialmente implementato e gestito. Avendo magari sostenuto un cospicuo impegno economico per dotarsene, questi clienti malvolentieri sarebbero disposti ad una sostituzione ex novo con altri sistemi. Qui entra in gioco la nostra flessibilità operativa, consentendo di superare questa difficoltà senza sprecare gli investimenti già sostenuti.

I nostri ambiti di intervento, in sintesi, sono:
integrazione del sistema esistente con nuovi misuratori;
realizzazione della rete di comunicazione tra misuratori esistenti;
installazione di un sistema di acquisizione e trasmissione dati con autonoma connettività;
reindirizzamento dei dati di un sistema esistente verso il nostro portale;
elaborazione dei dati acquisiti, rappresentazione grafica su nostra piattaforma cloud, erogazione di servizi di Energy Management.

La nostra clientela ha esigenze molto variegate pertanto l’obiettivo di soddisfarle tutte ci porta ad adattarci alle più svariate situazioni, come ad esempio per l’Energy Manager di un nostro cliente del settore retail no food. Egli adotta costantemente il nostro sistema Energy Plus per leggere misuratori plurimarca, installati in momenti diversi, nelle decine di punti vendita dislocati sul territorio nazionale. Tali misuratori sono interconnessi tra loro nella parte dati. Riuscendo con successo a garantirgli la lettura dei dati, il cliente ci ha confermato la fiducia, scegliendoci come fornitore di servizi nei siti di nuova apertura o in ristrutturazione.

Inoltre, molti Energy Manager sono particolarmente oberati di lavoro per cui oltre ad aver necessità di supporto sul piano tecnologico, hanno anche bisogno di analisi e report, servizi che noi eroghiamo correntemente a prescindere da chi abbia realizzato l’infrastruttura tecnologica.

Un caso recente, in questo ambito, ha visto protagonista un nostro cliente che opera nella GDO alimentare.
Il suo impianto elettrico, di recente costruzione, era dotato di 6 analizzatori di rete, di cui non conoscevamo le specifiche tecniche, che rilevano i consumi di altrettanti carichi. 

Dovendo eseguire l’analisi dei consumi, per la nostra esperienza in Energy Management, partiti dai sei analizzatori di rete scelti dall’impiantista, abbiamo ritenuto indispensabile integrare il sistema con altri 4 analizzatori, arrivando dunque in tutto a 10.

Se il nostro interesse fosse la vendita di sistemi di misura e non la ottimale gestione energetica degli impianti dei clienti, avremmo consigliato l’installazione ex novo di un sistema composto da 10 misuratori. Invece abbiamo proposto al cliente di integrare il sistema con altri 4 analizzatori di rete, senza interferire nella sua libertà di scelta del modello o marca. Il cliente, accogliendo il nostro suggerimento, ha acquistato in completa autonomia i 4 nuovi misuratori. Abbiamo, quindi, analizzato le caratteristiche dei nuovi analizzatori e programmato il nostro concentratore di dati, affinché ne leggesse i parametri ritenuti fondamentali, in primis le energie attive.

Abbiamo così progettato, cablato, programmato, installato il sistema, collaudandolo in conformità alla norma UNI EN ISO 9001 e consentendo al cliente, con una spesa relativamente contenuta, di dotarsi di un potente ausilio per la gestione ottimale dei consumi energetici e mettere a frutto l’investimento sul sistema, prima non utilizzato.

Con la scelta, infatti, di integrare il sistema esistente con 4 nuovi analizzatori, il nostro cliente ha potuto risparmiare il 60%. Un risultato che lo ha soddisfatto a tal punto che ci è valso un proficuo “passaparola” tra i suoi partner.

 

Se siete arrivati a leggere fin qui, evidentemente avete compreso il notevole vantaggio e le molteplici opportunità che la nostra flessibilità offre al nostro cliente, in termini di opportunità tecnologiche prima, gestionali e finanziarie poi. 

E voi, cosa aspettate a contattarci e farci fare conoscere le vostre esigenze?
 

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per i servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Se vuoi spprofondire o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra pagina sulla policy per la privacy.